26 giugno 2020

Oggi memoria della nostra beata


Il primo giugno del 2008 oltre 3.000 fedeli parteciparono alla celebrazione eucaristica per la Beatificazione di Suor Maria Giuseppina di Gesù Crocifisso, Carmelitana Scalza (presieduta dal vescovo di Napoli, card. Crescenzio Sepe e dal cardinale José Saraiva Martins, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e rappresentante di Benedetto XVI). Il santo Padre fisso come memoria liturgica della nuova beata, carmelitana scalza nata e vissuta a Napoli, il 26 marzo.

Madre Giuseppina, figura molto conosciuta e venerata a Napoli, già in vita era considerata la "monaca santa". Anche oggi il monastero dei Santi Teresa e Giuseppe delle Carmelitane Scalze ai Ponti Rossi, dove riposano le sue spoglie, è meta di continui pellegrinaggi da ogni parte del Sud Italia.
 Ecco come sarà ricordata oggi a Napoli. La santa Messa presieduta da sua Eminenza il cardinale Crescenzio Sepe, vescovo di Napoli sarà a porte chiuse, ma trasmessa dalle pagine FB della Parrocchia di Montesanto e da quella della Scuola d'evangelizzazione Diocesana.
video





Il video dei padre carmelitani

20 giugno 2020

Diretta su Facebook e You Tube per tutti noi, sabato prossimo

Il Coordinamento interprovinciale dell'Ocds d'Italia ha organizzato per tutti noi un'occasione per incontrarsi, seppure virtualmente.
L'appuntamento è per sabato 27 giugno 2020 dalle ore 15:00 alle 17:00 quando il Coordinamento OCDS Interprovinciale d’Italia, presieduto da Rosa Maria Pellegrino, incontrerà il nostro Preposito Generale P. Saverio Cannistrà, il delegato Generale per l’OCDS P. Alzinir Debastiani, e l’Assistente Nazionale P. Aldo Formentin. Cerchiamo di essere numerosi.
Questi i link per il collegamento:

 Facebook     -    YouTube

18 giugno 2020

Capitolo Provinciale: i padri hanno eletto P. Luigi Gaetani

E' stato eletto Padre Provinciale  nel corso del Capitolo della Provincia Napoletana dei Carmelitani Scalzi, tenutosi a Maddaloni,  p. Luigi Gaetani ( P. Luigi di Santa Teresa Margherita Redi ). 
A p. Luigi il nostro augurio 
per uno svolgimento sereno e costruttivo 
del suo nuovo mandato. 

04 giugno 2020

Il nostro ricordo di Franco Schino


C'è una persona che vogliamo ricordare, un amico, un fratello dell'Ordine Secolare di Carmelitani Scalzi: Francesco Schino della comunità di Bari (la più antica formazione carmelitana secolare, fondata nel 1913, a via Napoli). Ottantatré anni compiuti il 19 aprile scorso, 26 dei quali vissuti nel Carmelo secolare è tornato fra le braccia di Dio nella notte fra il l’1 e il 2 giugno scorso, circondato dall'affetto dell’amatissima Lucia (il 22 aprile hanno festeggiato 63 anni di matrimonio), dei tre figli e dei nipoti (ultima arrivata la piccola Cloe figlia di una nipote) di cui parlava costantemente con affetto e orgoglio (basta leggere l'articolo che pubblichiamo in questa pagina). 
Lucia e Franco Schino con Michela Gaglione dell'ocds di Torre del Greco
Aveva scoperto la vocazione carmelitana nel 1994 e ne era divenuto il portavoce, anche scrivendo per riviste dell'Ordine (fra cui la nostra "Crescere in fraternità")Si firmava spesso Franceschino. Fu lui a scrivere la prima storia dell’Ocds di Bari. 
Si definiva un "autodidatta" per poi riscoprire dal 2007 in poi una nuova "adolescenza spirituale" con la Scuola di orazione teresiana di p. Enzo Caiffa e alimentando il suo senso di fraternità anche con l'amicizia di altri secolari della nostra Provincia. 
A Maddaloni, tra Lina Capobianco e Stefania De Bonis 
 Ha affrontato ogni difficoltà, sul lavoro e nella vita, con un riferimento importante, la Sacra Bibbia. Un giorno confidò: "l'aprivo per caso per ricevere risposte alle mie silenziose domande e sapere come comportarmi...e trovavo la risposta". Per tutti noi  che gli siamo stati amici sinceri fino all’ultimo è una perdita immensa. Ci mancheranno le sue attenzioni. Fino a che le forze glielo hanno permesso, nonostante le sue sofferenze, non ha mai cessato di interessarsi al prossimo, a quanti avevano bisogno di conforto, di amicizia, di solidarietà. 
 Una testimonianza, la sua, più forte di qualsiasi programma di formazione.
Stefania 


01 giugno 2020

Tanta fame di Eucaristia

Pubblichiamo (scarica qui) l'ultimo numero del bollettino dell'Ordine secolare dei Carmelitani scalzi della Sicilia in cui ci è presentata una carrellata di meditazioni dei nostri santi sull'Eucaristia. Alla fine si ricorda anche che nei prossimi mesi dovrebbero svolgersi i Capitoli provinciali dei Carmelitani Scalzi  e il rinnovo dei Consigli locali dell’Ordine Secolare dei Carmelitani scalzi.

In preparazione di questi importanti eventi uniamoci in preghiera a tutti i membri del Carmelo d'Italia, invocando lo Spirito Santo perché ispiri i Padri Capitolari e i membri delle comunità OCDS nelle scelte che sono chiamati a fare nelle rispettive sedi, per il bene del Carmelo Teresiano di Sicilia.