09 agosto 2015

9 agosto 1942, Edith uccisa ad Auschwitz

In un biglietto inviato dal campo di concentramento Edith Stein scrisse: "Sono contenta di tutto. Una "Scientia Crucis" la si può acquistare solo se la croce la si sente pesare in tutta la sua gravità. Di questo sono stata convinta fin dal primo momento e ho detto di cuore: "Ave Crux, spes unica". Morì probabilmente poche ore dopo il suo arrivo, nella camera a gas e poi gettata nel forno crematorio. Di lei non fu trovano nulla.

QUESTO FU IL SUO TESTAMENTO SPIRITUALE Fin d'ora accetto con gioia la morte che Dio mi ha riservato in perfetta sottomissione alla sua santissima volontà. Chiedo al Signore che voglia accettare la mia vita e la mia morte per il suo onore e la sua esaltazione, per tutte le intenzioni dei santissimi cuori di Gesù e Maria e della santa chiesa, soprattutto per la conservazione, la santificazione ed il perfezionamento dell'Ordine del Carmelo, particolarmente dei monasteri di Colonia e di Echt, come espiazione per l'incredulità del popolo ebraico, affinché il Signore sia accolto dai suoi e il suo regno venga nella gloria, per la salvezza della Germania e per la pace del mondo; infine per i miei parenti, vivi e defunti, e per tutti coloro che Dio mi ha dato: perché nessuno di loro si perda.





Preghiera a Santa Teresa Benedetta della Croce
O Santa Teresa Benedetta della Croce, che facesti della tua sete di verità
una preghiera continua intuendo che chi cerca la verità cerca Dio, ottienici di cercare sempre la Verità.
Tu che incontrasti la Verità nella Croce di Cristo fa' che siamo illuminati anche noi dalla luce
che si sprigiona dal mistero della Croce.
Facci il dono di saper abbracciare la Croce come l'hai abbracciata tu.
Tu che scopristi la Verità che cercavi leggendo la semplice vita di Santa Teresina,
ottienici di scoprire nella semplicità quotidiana la grandezza della presenza di Dio.
Tu che ti donasti pienamente all’Amore  che hai incontrato, fa’ che tanti giovani
possano donarsi al Signore che chiama senza la paura di perdere,  ma con la gioia di dare.
Tu che nel campo della morte ti prodigasti  con dolcezza e premura verso il tuo popolo
infondendo conforto e coraggio,  ottienici in tutte le occasioni di vivere la carità verso il prossimo.
Tu che nell’ora della morte, prima di entrare nella camera a gas, facesti tua la preghiera di Gesù:
"Se non può passare questo calice, sia fatta la tua Volontà", ottienici di poter chinare il capo serenamente
negli ultimi momenti della nostra vita, abbandonati all'Amore di Dio che è fedele sempre.

Santa Teresa Benedetta della Croce, prega per noi!