02 agosto 2015

Teresa Benedetta sui passi di Teresa - 3

(…) colui che non tiene salde in mano le redini di tutto se stesso, non è affatto all’altezza di determinarsi in modo realmente libero: anzi, si lascerà sempre influenzare. L’uomo è chiamato a vivere nel suo intimo, prendendo in mano la regìa di tutto se stesso, per quanto è possibile operando da questo punto. Soltanto prendendo le mosse da qui è attuabile poi l’esatto confronto col mondo: soltanto movendo da qui l’uomo può trovare nel mondo il posto assegnatogli.
Edith Stein