26 giugno 2020

Oggi memoria della nostra beata


Il primo giugno del 2008 oltre 3.000 fedeli parteciparono alla celebrazione eucaristica per la Beatificazione di Suor Maria Giuseppina di Gesù Crocifisso, Carmelitana Scalza (presieduta dal vescovo di Napoli, card. Crescenzio Sepe e dal cardinale José Saraiva Martins, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e rappresentante di Benedetto XVI). Il santo Padre fisso come memoria liturgica della nuova beata, carmelitana scalza nata e vissuta a Napoli, il 26 marzo.

Madre Giuseppina, figura molto conosciuta e venerata a Napoli, già in vita era considerata la "monaca santa". Anche oggi il monastero dei Santi Teresa e Giuseppe delle Carmelitane Scalze ai Ponti Rossi, dove riposano le sue spoglie, è meta di continui pellegrinaggi da ogni parte del Sud Italia.
 Ecco come sarà ricordata oggi a Napoli. La santa Messa presieduta da sua Eminenza il cardinale Crescenzio Sepe, vescovo di Napoli sarà a porte chiuse, ma trasmessa dalle pagine FB della Parrocchia di Montesanto e da quella della Scuola d'evangelizzazione Diocesana.
video





Il video dei padre carmelitani