27 gennaio 2013

PAPA: MAI PIU' ODIO E RAZZISMO

Anche la voce del Santo Padre, questa mattina, si è aggiunta, con la sua autorevolezza, a quella di quanti oggi ricordano le vittime dell'odio nazista: all’Angelus, in Piazza San Pietro, Benedetto XVI ha detto infatti che :
La memoria di questa immane tragedia, che colpì così duramente soprattutto il popolo ebraico, deve rappresentare per tutti un monito costante affinché non si ripetano gli orrori del passato, si superi ogni forma di odio e di razzismo e si promuovano il rispetto e la dignità della persona umana.