01 settembre 2013

S. Teresa Margherita Redi

"Adesso che faccio questa azione, amo il mio Dio?"
Fu questa la frase che ripeteva a se stessa la giovane Teresa Margherita Redi, carmelitana scalza che ricordiamo oggi 1 settembre. Una frase che dovrebbe insegnarci qualcosa: come si attualizza la Parola di Dio nella nostra vita.
Nata ad Arezzo  il 15 luglio 1747 e formata ad un profondo raporto con la preghiera, chiedeva sin da bambina “ditemi, chi è questo Dio?”. Educanda nel monastero benedettino di S. Apollonia in Firenze, dove ricevette una discreta istruzione liturgica, maturò una profonda devozione al Sacro Cuore. Rientrata in famiglia, manifestò la sua vocazione al Carmelo. Il 1 settembre 1764 entrò nel monastero di “S. Teresa” in Firenze, dove vestì l’abito carmelitano l’11 marzo 1765, col nome di Teresa Margherita del Sacro Cuore di Gesù. A ventidue anni una peritonite le troncava la vita, il 7 marzo 1770. Pio XI la beatificò il 9 giugno 1929 e la canonizzò il 13 marzo 1934.