13 maggio 2014

Quell'ultima apparizione con l'abito carmelitano

Oggi è l'anniversario della prima apparizione della Madonna a Fatima. Il 13 maggio del 1917 tre bambini portavano al pascolo  un piccolo gregge nella Cova da Iria, una frazione di Fatima,in Portogallo. Si chiamavano Lucia, di 10 anni e Francesco e Giacinta, di 9 e 7 anni (suoi cugini ). Verso mezzogiorno, dopo aver recitato il rosario come facevano abitualmente, si intrattennero a costruire una piccola casa con pietre raccolte sul luogo, dove oggi sorge la Basilica. All´ improvviso videro una grande luce e pensando che si trattasse di un lampo decisero di allontanarsi in tutta fretta. Sopraggiunse, però, un altro lampo che illuminó il luogo e videro sopra un piccolo elce (dove ora si trova la Cappellina delle Apparizioni, che possiamo vedere nella foto) una "Signora più splendente del sole" dalle cui mani pendeva un rosario bianco.
La Signora disse ai tre Pastorelli che era necessario pregare molto e li invitò a tornare alla Cova da Iria per cinque mesi consecutivi, il giorno 13 e a quella stessa ora. I bambini così fecero e nei giorni 13 di giugno, luglio, settembre e ottobre la Signora tornò ad apparire e a parlare con loro alla Cova da Iria. Il 19 agosto l´apparizione ebbe luogo nella località "dos Valinhos" a circa 500 metri da Aljustrel, perché il giorno 13 i bambini furono sequestrati dal sindaco e portati a Villa Nova de Ourém.
Nell´ ultima apparizione, il 13 ottobre, alla presenza di circa 70.000 persone, la Signora disse che era "La Madonna del Rosario" e chiese che venisse costruita in quel luogo una Cappella in suo onore. La tradizione ci dice che aveva l'abito carmelitano. Mentre di due cugini morirono in tenera età, per un'epidemia di febbre spagnola, Lucia divenne monaca di clausura in un monastero carmelitano.  
Nel 1930 la Chiesa cattolica proclamò il carattere soprannaturale delle apparizioni e ne autorizzò il culto. A Fatima è stato edificato un santuario, visitato per la prima volta da papa Paolo VI il 13 maggio 1967, e in seguito anche da papa Giovanni Paolo II, pontefice molto legato agli avvenimenti del luogo, dove si recò più di una volta in pellegrinaggio, soprattutto dopo l'attentato subito nel 1981. Papa Benedetto si è occupato del commento teologico del terzo segreto resopubblico nel 2000 e papa Bergoglio ha consacrato il proprio pontificato alla Madonna di Fatima.
Nonostante si parli comunemente di tre segreti in realtà il segreto di Fatima è unico, diviso in tre parti, di cui la prima riguarda la visione dell’inferno, la seconda parte la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato, la terza parte l'invito alla Penitenza e il sacrificio dei martiri della Chiesa.