08 febbraio 2015

La mistica carmelitana in "Ecco sto alla porta e busso"




Se la vocazione dell'uomo è giungere all'unione con Dio, certamente il Carmelo  offre un cammino molto particolare, animato dal desiderio dell'anima-sposa di congiungersi all'Amato-Sposo. Questo aspetto è approfondito in una delle relazioni pubblicate in  “Ecco sto sulla porta e busso” la raccolta degli atti del primo convegno internazionale di mistica svoltosi ad Assisi dal 5 all’8 settembre 2013. Il volume, riporta gli interventi di esperti intervenuti per approfondire teologia del vissuto spirituale (Domenico Sorrentino),  santità e mistica (Josè Saraiva Martins), vita cristiana come vita nello spirito (Benigno Papa, ofmcap), mistica nella tradizione orientale (Yannis Spiteris, ofmcap) vissuto mistico in Europa (Giovanni D’Ercole Fdp), legame fra mistica e cultura (Lorenzo Chiarinelli), la figura di Maria come espressione della mistica della ferialità (Lucio Angelo Renna, ocarm), mistica ecclesiale (Raffaele Farina, sdb). Altri interventi ci offrono una visione d’insieme sulla scuola domenicana (Marco Salvioli op) e su quella francescana (Raffaele Di Muro, ofmconv), sulla Schola Caritatis Cistercense (Sr.  Augusta Tescari, ocso), sulla scuola ignaziana (Carlo Colonna, sj) e sulla scuola mistica carmelitana (Luigi Borriello,ocd).  Si tratta di un interessante percorso, proposto con un attenzione particolare al linguaggio mistico in tutte le sue forme.

 “Ecco sto sulla porta e busso
Atti del I Convegno Internazionale di mistica
A cura di Maria Rosaria Del Genio e Raffaele Di Muro
Libreria Editrice Vaticana € 24,00