02 giugno 2013

ADORAZIONE EUCARISTICA "GLOBALE"

Nella solennità del Corpus Domini, questa domenica, papa Francesco presiederà in San Pietro dalle 17 alle 18 una speciale adorazione eucaristica che si estenderà in contemporanea, in tutto il mondo, coinvolgendo 5 mila vescovi nelle loro cattedrali, oltre alle  parrocchie di ogni diocesi.

Si pregherà "per quanti nelle diverse parti del mondo vivono la sofferenza di nuove schiavitù e sono vittime delle guerre, della tratta delle persone, del narcotraffico e del lavoro 'schiavo', per i bambini e le donne che subiscono ogni forma di violenza". 

L'adorazione globale è un evento che vedrà le chiese e le cattedrali di tutto il mondo sincronizzate con l'orario di Roma per unirsi in preghiera con il Pontefice, in occasione dell'Anno della fede. L'ora cruciale scatterà alle 17, quando, a tutte le latitudini, ci si unirà in preghiera con papa Francesco per l'adorazione eucaristica. 

Dalle 17 alle 18, dunque, tutti uniti con Francesco che, secondo il programma, trascorrerà il tempo dell'adorazione sempre in ginocchio, senza pronunciare l'omelia
.


Senza adorazione eucaristica, Dio rimane astratto
 - disse Benedetto XVI nel corso della Festa del Corpus Domini dello scorso anno - Devo conoscerla, saper stare in silenzio vicino a lei, ascoltarla, guardarla con amore. 
Il vero amore e la vera amicizia vivono sempre di questa reciprocità di sguardi, di silenzi intensi, eloquenti, 
pieni di rispetto e di venerazione, 
così che l’incontro sia vissuto profondamente, 
in modo personale e non superficiale

Cliccando QUI Angelus e omelie di Benedetto XVI su questa solennità