05 giugno 2013

Gesù ha un cuore mite. Guardalo quando lo arrestano, lo flagellano, lo mettono sulla Croce! Ma guardalo anche quando i giudei cercano di buttarlo giù dalla montagna, quando lo provocano per indurlo all'errore. Come puoi imitarlo? Come possiamo?
San Girolamo scrisse: è mite l'uomo che non si lascia dominare dal cattivo umore o dalla collera, che accetta con uguaglianza di animo i vari avvenimenti  della vitta, che non provoca nè si mostra provocatorio.